Bruschette con la crema di melanzane

La ricetta di oggi è un antipasto, semplice da preparare, in pochissimo tempo, vi descrivo, come preparo le bruschette con la crema di melanzane. La crema di melanzane è molto semplice da preparare, ed è adatta anche per condire la pasta, io l’ho provata per la prima volta, in vacanza, in un agriturismo di Alghero

Bruschette con la crema di melanzane – Ingredienti: crema di melanzane (melanzane, aglio, prezzemolo, olio extra vergine di oliva, sale e pepe o peperoncino) pane casereccio.

Bruschette con la crema di melanzane – Preparazione: lavare le melanzane e tagliarle a dadini, metterli in una pentola antiaderente, con 2-3 cucchiai di olio extra vergine di oliva, un aglio tritato finemente e una spolverata di prezzemolo tritato. Soffriggere qualche minuto, e aggiungere un mezzo bicchiere di acqua, salate e fate cuocere una ventina di minuti o fino a che non saranno diventate morbide. Una volta cotte, mettete il tutto in un bicchiere del mixer , aggiungete un mezzo cucchiaio di olio extra vergine di oliva e frullate. Tagliare le fette di pane più o meno di 1 centimetro di spessore e fatele abbrustolire. Man mano che saranno pronte, le sistemate in un piatto di portata. Quando saranno tutte abbrustolite, spalmate la crema di melanzane, irrorare con un filo di olio e completate con una spruzzata di origano. Servite le vostre Bruschette con crema di melanzane e accompagnate da una fettina di formaggio, potrebbe essere un ottimo secondo piatto.

Bruschette con la crema di melanzane – Consigli e Varianti: prima di spalmare la crema di melanzane sul pane, potete strofinarle con l’aglio se non vi disturba. Una variante e quella di aggiungere un poco di pesto alla crema di melanzane e un’altra e quella di amalgamare la crema di melanzane con un formaggio soffice, tipo fondina o philadelphia.

Proverbio: invitare qualcuno a pranzo vuol dire incaricarsi della felicità di questa persona durante le ore che egli passerà sotto il vostro tetto ( J.A. Brillat – Savarin – Fisiologia del gusto – 1825)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *