Come preparare una gustosa purea di melanzane

Come preparare una gustosa purea di melanzane

La ricetta che vi voglio presentare è la purea di melanzane, un secondo piatto molto semplice e veloce, e allo stesso tempo un contorno saporito che si prepara in poco tempo e con semplici passaggi, che può essere assaporata abbinata ad un secondo piatto di carne, o all’interno di un buffet per un aperitivo. Per la realizzazione della purea di melanzane, non ci vogliono più di 30 minuti, l’importante è utilizzare solamente melanzane fresche ed olio extra vergine di oliva.

Ingredienti per purea di melanzane per 4 persone: 2-3 melanzane di tipo allungato, aglio, uno spicchio, un ciuffetto di prezzemolo, sale, olio extra vergine di oliva, e peperoncino rosso piccante.

Preparazione, purea di melanzane: pulire per bene le melanzane sotto l’acqua corrente , asciugatele e spuntatele e tagliatele a metà nel senso della lunghezza. A questo punto potete procedere in due modi : 1)tagliate le melanzane a tocchetti ,fate soffriggere 2-3- cucchiai di olio extra vergine di oliva in una padella antiaderente e uniteci oltre alle melanzane tagliate a tocchetti, un aglio o un mezzo aglio a secondo del vostro gusto a sopportarlo tritato, un ciuffetto di prezzemolo tritato e se amate il gusto piccante potete amalgamare al composto anche della polvere di peperoncino rosso piccante.

Fate soffriggere il tutto quasi a dargli quel senso di bruciacchiato. Una volta fatto, passate il tutto in un mixer da cucina, con un cucchiaio di legno fate una prima amalgama e poi frullate il tutto fino a formare liscia ed omogenea. La purea di melanzane può essere servita all’istante, da gustare calda, oppure raffreddata a temperatura ambiente. Provateci e fateci sapere e se avete qualche consiglio da darci sarà sempre ben accetto. Purea di melanzane è una preparazione, tipica del Medioriente, viene servita solitamente come antipasto insieme a crostini di pane tostato con la differenza che usano anche lo yogurt il succo di limone e la paprika. Buon appetito

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *