Latte art: la barista Sugi e le anime giapponesi sul cappuccino

Se quando siete andati al bar il massimo che vi hanno disegnato sul cappuccino è stato un cuore, un fiore o un sorriso di sicuro non avete avuto l’opportunità di incontrare una vera artista del cappuccino. La nuova frontiera dei disegni realizzati con latte e cacao si chiama Latte art: una nuova e singolare forma di arte che utilizza come superficie da disegnare la schiuma del cappuccino. I ritratti sono composti dal mix fra latte e caffè nella tazza del bar ma, purtroppo, durano solo pochi istanti.

La Latte art che sta spopolando anche a livello internazionale, grazie al passaparola su Youtube, si fa risalire a Sugi, una barista giapponese che ha portato l’arte del Latte ad un livello incredibile con le sue creazioni meravigliose, lavorando sulla schiuma bianca del cappuccino, inserendo note di colore e molto altro ancora.

La barista giapponese che ha iniziato da poco più di un anno crea dei veri e propri capolavori che pubblica quotidianamente su Twitter, ritratti incredibilmente dettagliati che ritraggono famosi personaggi dei cartoni animati, tra cui Sailor Moon, Hello Kitty, Naruto, Mario Bros, Drago Shenron.

Li disegna a mano, utilizzando stuzzicadenti, sciroppo di cioccolato e sciroppo per cocktail per dargli colore e ne disegna due o tre al giorno. Finora di queste vere e proprie opere d’arte sul cappuccino ne ha realizzate circa 800. I suoi lavori grazie alla tenacia e alla pazienza sono divenuti in pochissimo tempo una delle maggiori attrazioni del web.

A chi si chiede come ci riesca, Sugi risponde che è solo una questione di perseveranza. Sbagliare capita anche a lei ed è umano. L’importante è correggersi e lavorare per affinare le proprie capacità. Sugi consiglia a coloro che vogliono provare e diventare artisti del caffè di entrare nella comunità artistica di latte art su Twitter, per chiedere consigli e carpirne i segreti. Provateci!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *